Project Description Mi piace essere un sugo Barilla | Userfarm
This site uses cookies for its functionality. By continuing the navigation of this site you give your consent to the use of cookies. More information about cookies and their management. OK

Mi piace essere un sugo Barilla

Launched by Barilla

Developed by Userfarm S.p.A.

expired
Joiners 462 Joiners
Content 151 Content
Project expired

Description

Barilla è tra i primi gruppi alimentari italiani famosa nel mondo grazie alla costante attenzione nei confronti della qualità.

Tra le tante specialità di casa Barilla ci sono sicuramente i sughi pronti, preparati con ingredienti semplici e genuini.

Vi chiediamo di realizzare un video in cui uno dei sughi Barilla (o anche più di uno insieme) si racconta in modo creativo, metaforico e sorprendente, rispondendo alla domanda: “Perché mi piace essere un sugo Barilla?”

Il vasetto di sugo può interagire con gli umani o stare da solo, in un ambiente reale o virtuale.
Il video non deve superare i 30 secondi di durata e la battuta finale del sugo sarà sempre: “per questo mi piace essere un sugo Barilla!”

Brief

“Mi piace essere un sugo Barilla!”

Cliente: Barilla
Prodotto: Sughi

Premessa sul cliente

Nata a Parma nel 1877, da una bottega che produceva pane e pasta, Barilla è oggi tra i primi gruppi alimentari italiani. Il Gruppo impiega oltre 14.000 persone e nel 2011 ha fatturato circa 4.000 milioni di euro.

Orientata da sempre a una corretta alimentazione attraverso prodotti semplici e genuini di uso quotidiano, eccellenti per gusto e nutrizionalmente equilibrati, Barilla si è imposta nel mondo grazie a un’attenzione costante alla qualità - frutto di forti investimenti in ricerca, innovazione e tecnologie - e alla comunicazione.

Premessa sul prodotto

Leader nel mercato dei sughi pronti in Italia e in Europa, Barilla è entrata in questo business oltre 40 anni fa. I sughi sono il principale complemento per la pasta, il piatto immediatamente identificato con l’Italia e con Barilla nel mondo. Il successo dei due prodotti a livello internazionale va di pari passo.

I sughi Barilla vengono preparati seguendo lo stesso procedimento che si utilizza a casa, al punto che più che di industria, possiamo quasi parlare di un’immensa cucina: prima si prepara il soffritto con le verdure (carote, cipolle, sedano...) e poi vengono aggiunti la polpa di pomodoro e gli ingredienti caratterizzanti (verdure, formaggi...). Le erbe aromatiche sono aggiunte al sugo al termine della preparazione per mantenerne il sapore.

Appena il sugo è pronto viene versato nei vasi e questi ultimi vengono “pastorizzati” applicando il processo termico ottimale a seconda della tipologia di prodotto, per mantenere il sugo stabile nel tempo, similmente a quando, in casa, i vasi pieni di salse o confetture vengono fatti bollire per garantirne igiene e durata.

Gli ingredienti sono il cuore dei sughi Barilla, come del resto succede nelle preparazioni casalinghe: un buon piatto è il risultato della combinazione di ottimi ingredienti. Barilla non si limita a comprare gli ingredienti che sono disponibili sul mercato, ma lavora insieme ai produttori per ottenere ingredienti di qualità superiore. Questo è vero soprattutto per le materie prime più rilevanti come il pomodoro e il basilico.

Mission

Per contribuire al successo della nuova campagna di advertising “Sughi Barilla” i videomaker sono chiamati a reinterpretare in maniera creativa, brillante e sorprendente, il suo concept: “mi piace essere un sugo Barilla”.


Call to action

Realizza un video in cui uno dei sughi Barilla (o anche più di uno insieme) si racconta in modo creativo, metaforico e sorprendente, rispondendo alla domanda: “Perché mi piace essere un sugo Barilla?”

Se un sugo può parlare di se, come fa nella nuova campagna di spot ufficiale, perché non lasciargli interpretare dei veri e propri ruoli da attore in cui si descrive?

Quali segreti svelerebbe di sé un “sugo regista”? E ancor di più, se fosse in particolare un sugo all’amatriciana seduto sulla classica sedia che contraddistingue i grandi maestri del cinema, come si descriverebbe? Cosa direbbe di se? Che sa far piangere come la cipolla fresca tagliata finemente o che sa anche essere dolce come la sua pancetta rosolata lentamente...

L’idea è di giocare con i paralleli e le metafore tra le qualità dei differenti sughi Barilla (ingredienti specifici, genuini e freschi; preparazione raffinata; gusto unico) con i personaggi che questi interpretano (un regista, uno psicanalista, un pittore, un tassista, etc. etc.).

Ricordate però che un sugo, proprio come un buon attore, può anche interpretare se stesso. Potrebbe quindi raccontare di se nelle situazioni in cui normalmente lo vediamo: chiuso in una dispensa, sullo scaffale di un negozio, sul pianale di una cucina, etc. etc.

L’importante è stupirci! Mostra le tue capacità di storyteller sfruttando al massimo il linguaggio e la tecnica che preferisci su questo brief!

Non cerchiamo un format unico e non vogliamo travestire i vasetti di sugo Barilla con baffi e occhiali per umanizzarli, ma tante differenti espressioni sul tema del racconto personale. Quindi porte aperte all’animazione, alla stop motion, alle citazioni cinematografiche, alla macrofotografia, al tilt shift e a tutte quelle tecniche e ispirazioni stilistiche che preferite.

Il vasetto di sugo può interagire con gli umani o stare da solo, in un ambiente reale o virtuale.

Le uniche indicazioni che dovrete seguire sono la durata del video, non superiore ai 30 secondi, e la battuta finale del sugo, che sarà sempre: “per questo mi piace essere un sugo Barilla!”

Alcuni esempi di declinazione del brief

Cosa direbbe della sua giornata tipo un sugo all’arrabbiata tassista? Quali ricordi andrebbe a tirar fuori un sugo alla ricotta in psicanalisi? Che scambio di battute potrebbero avere da uno scaffale di un negozio un sugo al tonno con uno alle vongole? Quanta energia potrebbe trasmettere un ragù montanaro maestro di sci? Come aspetterebbe l’arrivo della padrona di casa un pesto siciliano rinchiuso nella dispensa? E cosa le direbbe quando lei non lo sceglie tra i vari sughi che ha a disposizione?

Per conoscere nel dettaglio le qualità che contraddistinguono ogni singolo sugo Barilla scaricando il documento che trovi nella sezione “materiali aggiuntivi” e visita la sezione Sughi nel sito ufficiale di Barilla

Guidelines branding
In ogni video deve essere presente almeno un vasetto di sugo Barilla. Ogni video deve contenere il logo Barilla (che trovate nella sezione “materiali aggiuntivi”) in sovraimpressione. Il posizionamento e la dimensione del logo deve corrispondere al frame di esempio che trovate nella stessa sezione.

Copyright
E' fondamentale che nei video inoltrati non siano presenti riferimenti espliciti a brand o prodotti noti. Gli stessi dovranno essere adeguatamente oscurati dai creativi pena l'approvazione del video stesso. Allo stesso tempo è richiesto l'utilizzo di musiche originali oppure distribuite con licenze "free" che ne consentano l'utilizzo e la distribuzione anche a fini commerciali.

Durata Video: max 30 secondi.

Specifiche tecniche:
Formato: 16:9 (AVI, MOV, MKV, MP4, OGG, WEBM)
Codec: VP8, H264, DivX, XviD, H263, DV, MPEG2, MJPEG, Theora
Codec audio: pcm, mp3, aac, vorbis, ac3

Dimensione massima file: 2GB

Durata gara, sistema di voting e assegnazione compensi

Upload video: gli utenti avranno a disposizione 75 giorni dalla messa on line della gara creativa.
Assegnazione compensi: alla fine dei 75 giorni di gara, saranno dieci le creatività ad aggiudicarsi una parte del compenso previsto.
L’assegnazione è basata sul voting online e sul giudizio della giuria tecnica istituita dal cliente.
Voting: la community, attraverso un sistema di voting sulla piattaforma, potrà esprimere la propria preferenza nelle due settimane successive alla chiusura della gara creativa.

La community ed il comitato tecnico hanno entrambi uguale potere (50/50).
Al termine delle fasi di voto ciascun video riceve da 0 a 50 punti sulla base della percentuale di voti ottenuti.
Parallelamente il comitato tecnico distribuisce i suoi 50 punti tra i video ritenuti migliori sulla base dell’indice di gradimento.
I due punteggi si sommano e decretano i 10 migliori video e l’ordine di arrivo finale.

Compensi
Totale 10.000,00 Euro
  1) Primo video selezionato: 3.000,00 euro
  2) Secondo video selezionato: 1.500,00 euro
  3) Terzo, quarto e quinto video selezionato: 1.000,00 euro
  4) Sesto, settimo e ottavo, nono e decimo selezionato: 500 euro

Contatto Redazione: barillavideofactory@userfarm.com

Project expired

FAQ

Here you will be able to get in touch with our community team, ask questions and request information. You can also read and go through previous questions from your fellow videomakers.

Project expired

If you have questions, feel free to contact a Community Manager. Your request will be processed in due course.

l
sort by

Content