Brief del progetto Non devi essere un supereroe per vivere con il Parkinson | Userfarm
Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità. Proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni sui cookie e sulla loro gestione. OK

Non devi essere un supereroe per vivere con il Parkinson

International

Proposto da AbbVie & Accademia Limpe-Dismov

Sviluppato da Userfarm Italia S.r.l.

Type of content: Video
Terminato
Joiners306 Joiners
Content 47 Creatività
Il progetto è chiuso

Brief

OPEN CALL FOR VIDEOS: “Non devi essere un supereroe per vivere con il Parkinson”

CLIENTE: AbbVie & Accademia Limpe-Dismov


INTRODUZIONE

Parlare di una malattia è sempre difficile, in particolar modo se la malattia in questione è cronica e neurodegenerativa come quella di Parkinson. D’altra parte è importante farlo, perché proprio attraverso la sua conoscenza approfondita e diffusa è possibile garantire oggi alle persone con Malattia di Parkinson una vita serena, completa e appagante.

L’accademia Limpe-Dismov si occupa, a livello scientifico, di approfondire questa conoscenza attraverso attività di ricerca, aggiornamento e formazione, divulgazione e molto altro.


MISSION

Sensibilizzare e informare un’ampia platea di spettatori rispetto le reali condizioni della persona con Malattia di Parkinson che oggi può, insieme alle persone che lo circondano e se ne prendono cura, avere un atteggiamento positivo che gli permetta di riprendersi indietro la propria vita!

Uno degli scogli da superare è proprio la consapevolezza rispetto l’effettivo decorso della malattia che, come incognita nel momento della prima diagnosi, intimorisce chiunque.

La missione è quindi generare una serie di video originali, intensi ed emozionanti, che mostrino come sia possibile avere un atteggiamento positivo nonostante la malattia.


CALL TO ACTION
“Non devi essere un supereroe per vivere con il Parkinson”

Ci sono alcune cose che, naturalmente, ci spaventano e ci mettono in una condizione difensiva, di chiusura, arrivando perfino ad atterrirci, trasformando la nostra personalità.

Molto spesso a intimorirci sono le cose che non conosciamo, le incognite che sempre nella vita si affacciano al nostro orizzonte. Piccole o grandi che siano, di qualsiasi natura.

La malattia di Parkinson, per molte persone, è un’incognita dai contorni drammatici.

D’altra parte immaginate quanto sia difficile per le persone con malattia di Parkinson svolgere anche le più semplici attività quotidiane. Quanta forza di volontà, energia e determinazione ci vogliono. E quanto sia facile cadere nello sconforto e nella solitudine e lasciarsi andare: il Parkinson può essere una malattia che coinvolge tutti gli aspetti della propria vita e di quella dei propri cari.

La forza di un atteggiamento positivo è molto importante e può fare la differenza nel modo di affrontare la malattia, restare indipendenti e avere una buona qualità di vita.

Realizza un video che porti alla luce la vita che le persone affette da Parkinson possono condurre con e nonostante la malattia. Mostra come queste persone possano proseguire la loro vita, godendosi le piccole e grandi cose che la rendono “normale”, nell’accezione più alta del termine.

Una vita ricca è una vita normale, in cui si realizzano piccole o grandi imprese, per sé stessi e per gli altri.

Non cerchiamo racconti che puntino sulle difficoltà psicologiche e fisiche che prova il malato di Parkinson, piuttosto vogliamo che emergano gli aspetti positivi di una vita quotidiana completa e ricca nonostante la malattia.

Il malato di Parkinson, oggi, può intraprendere questa vita senza doversi trasformare in un supereroe!

Hai due strade per interpretare questo brief,

  • una legata allo storytelling delle persone

Potresti ad esempio raccontare la storia di una signora che ci mostra il suo giardino curatissimo e coloratissimo. Ci spiega quante varietà ci sono, come le cura…
O un signore appassionato di birdwatching che ci racconta le meraviglie della collinetta nel parco a fianco a casa…
O un giovane pescatore, che vive i suoi momenti più gioiosi sereno in mezzo al suo lago.
Questi soggetti potrebbero chiudere il loro racconto dicendo che convivono con la Malattia di Parkinson, ma che si tratta di un semplice dettaglio.

  • E un’altra legata a interpretazioni metaforiche della malattia e di questa necessità di avere un atteggiamento positivo: 

Potresti ad esempio raccontare come un ruscello in montagna, nonostante le stagioni che cambiano, continua a portare acqua, vita, giù a valle e se mai dovesse esserci un evento che ne cambia il corso… lui non fermerà mai la sua discesa.
Avere un atteggiamento positivo vuol dire sostanzialmente questo, non fermare il proprio percorso progettuale di vita, nonostante la Malattia di Parkinson!

Nel video non potranno essere presenti riferimenti diretti o indiretti a terapie o pratiche mediche, consigli di natura medica, farmaci o aziende farmaceutiche.

TONO DI VOCE
Positività, incoraggiamento, autentica condivisione, profondità, consapevolezza.

CODINO FINALE
Puoi scaricare il codino finale nella sezione a destra oppure qui.

SPECIFICHE TECNICHE:
16:9 Full HD 1920X1080, 25fps, high quality sound, file .mp4 or .mov, codec video h264, minimum rate 10000 kbps

No Appel ProRes

Max size: 2GB

DURATA

Max 45”

LINGUA
Italiano

Recognitions

€ 5000 per il primo video selezionato

€ 2000 per il secondo video selezionato

€1000 per il terzo video selezionato

€1000 per il quarto video selezionato 

€1000 per il quinto video selezionato

Deadline: 26/09/2016